Non solo pizza con il cornicione! La pizza in teglia o “alla romana” è una tradizione italiana sempre più amata e facile da fare anche a casa.

Materie prime di qualità e una lievitazione lunga: sono questi gli ingredienti per un impasto soffice e gustoso. Seguendo questi semplici consigli potrete preparare a casa un’ottima pizza. Farcitela semplicemente con pomodoro e mozzarella o arricchitela con gli ingredienti che più vi piacciono.

INGREDIENTI
1 kg di farina 0- 00 220w – 240w
550 g di acqua
10 g di lievito di birra
10 g di malto o farina maltata
40 g di olio extravergine d’oliva
20 g di sale.

LAVORAZIONE
Impastare la farina a con il lievito, malto, 500 g di acqua per 10 minuti circa. Aggiungere l’olio extravergine di oliva, per ultimo il sale e il restante 50 g di acqua, continuare a lavorare per altri 8/10 minuti. Al temine sulla spianatoia formare una palla porlo in una ciotola unta di olio dalla capienza almeno il triplo del volume dell’impasto. Coprite con un canovaccio o con un cellophane e ponetelo in frigorifero a + 4°C per 22\24 ore a maturare. Trascorso questo tempo estraete l’impasto dal frigo, rovesciatelo su una spianatoia, dividete del peso desiderato, riformate delle palle, lasciatele lievitare coperte per 1,30-2 ore circa, infarinate la spianatoia e stendete la pasta della misura della teglia, ungete la teglia e ponetevi la pasta stesa facendo attenzione d’arrivare a coprire gli angoli della teglia. Bucate con una forchetta la pasta, stendete un filo d’olio, stendetegli il pomodoro se è previsto. lasciate lievitare per 1,30-2 ore circa.

COTTURA
Riscaldate il forno al massimo della sua potenza, mettete la pizza in forno per 12 minuti circa estraete la pizza e finite di condire con gli altri ingredienti (mozzarella, prosciutto, verdure ecc.), rimettete in forno per 8/10 minuti circa, sino a che la mozzarella si sciolga ed i bordi della pizza si siano dorati. Sfornate, lasciate riposare 5-10 minuti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *